Alois Trebulanum
Alois Caiatì
Alois Cunto
Alois Settimo
Alois Campole
Alois Caulino
Alois Morrone
Alois Murella
Alois Trebulanum Riserva
Linea Michele Alois

Linea Michele Alois

È nel 1992 che Michele Alois riscoprirà le varietà autoctone dell'alta Campania cominciando a produrre le prime bottiglie nel 1999.

Linea Cru Alois

Linea Cru Alois

Dopo quasi trent'anni di sperimentazioni, nel 2000, la famiglia Alois ha pensato di selezionare le tre vigne più vocate della propria azienda per produrre tre vini di lungo invecchiamento.

La nostra storia

La nostra storia

L’azienda inizia l’attività nel 1992 in seguito alla messa a dimora di nove varietà tipiche del medio-alto casertano in un vigneto  sperimentale acquisito un anno prima da Michele Alois, di proprietà della famiglia Scirocco in località Pezza alla Via Pontepellegrino nella vallata di Pontelatone. In seguito all’iscrizione delle varietà Pallagrello Bianco, Pallagrello Nero e Casavecchia nell’Albo nazionale delle viti, la Famiglia Alois avvia, agli inizi degli anni 2000, ulteriori insediamenti viticoli in terreni di proprietà, con l’aggiunta delle varietà Falanghina e Aglianico, ampliando la propria capacità produttiva grazie ad una più moderna cantina.

25 anni Leggi di più
I vigneti

I vigneti

La coltivazione a vite che circonda l’azienda, il piccolo originario fazzoletto di terra di mezzo ettaro con solo 9 filari impiantati da cui tutto e’ cominciato, i 20 nuovi ettari da poco vitati, sono curati con tanta passione da Michele Alois, che vive giorno per giorno la sua vigna. Posizionata su un altopiano circondato da un anfiteatro naturale di colline, non lontano dal vulcano spento di Roccamonfina e dal Massiccio del Matese, essa risente delle positive ricadute climatiche in particolare per l’elevata escursione termica e la buona ventilazione, elementi ottimali nel periodo della maturazione delle uve. La tipologia di allevamento e’ a spalliera bassa con potatura a Guyot ed una densita’ di 5.200 piante per ettaro.

Leggi di più
La Fattoria

La Fattoria

La fattoria è ubicata nella bassa valle del fiume Volturno in Campania, a nord di Caserta in una vasta area dominata dall’agricoltura, punteggiata da piccoli borghi e recinta da una verde catena collinare. Essa nasce dalle spoglie di un rudere di inizio Ottocento, parte come restituito ad integrum, parte come restauro filologico, inglobando un centro di degustazione con una foresteria ed un opificio per la lavorazione delle uve.

Leggi di più
La Bottaia

La Bottaia

La Bottaia storica apparteneva ad una delle mene di caccia dei Borbone utilizzate all’inizio dell’800 per la caccia al cinghiale. Nella cantina venivano solitamente stivati i vini e gli insaccati. Nel piano strada venivano conservati i grani da spargere sui terreni per attirare i cinghiali e assicurare la preda per il giorno della caccia.

Leggi di più

Il tuo carrello

Il tuo carrello è vuoto
Totale carrello -,00 €
Procedi all'acquisto